Stomatologico Cremonese srl

Medicina e Chirurgia Estetica
Laser lipolisi

Laser Lipolisi

Si può ridurre il grasso senza soffrire? Sì, è possibile, grazie alle innovazioni della medicina estetica!
Il Dott. Angelo Serraglio, Medico Chirurgo specializzato in Medicina e Chirurgia Estetica e attivo presso il Poliambulatorio Stomatologico Cremonese, spiega come sciogliere il grasso donando nuovo vigore alla pelle grazie alla nuova tecnica da lui brevettata: la Laserlipolisi. Si tratta di un trattamento ambulatoriale non invasivo, che non lascia cicatrici ed ha durata breve. Questa tecnica, che sfrutta le potenzialità di un fascio di luce concentrata emessa dal laser a una determinata frequenza, sta assicurando risultati ottimali – e talvolta insperati – nei più svariati distretti corporei, un effetto lifting che si consegue grazie all’azione termica emessa dalla punta del laser a 360° (Effetto Joule), che agisce causando una evidente retrazione del tessuto cutaneo sovrastante. “L’intervento si esegue in anestesia locale in regime di day hospital e, oltre ad eliminare i tanto odiati cuscinetti adiposi, permette di migliorare tutte quelle zone corporee già trattate con metodi tradizionali, dai risultati poco soddisfacenti”.

LA TECNICA LASERLIPOLISI

Con la Laserlipolisi viene immessa una fibra ottica collegata al laser nelle accumulazioni adipose, passando per una minuscola incisione e con l’utilizzo di una cannula molto sottile (con la liposuzione tradizionale la dimensione delle cannule è di 4 mm, mentre per la Laserlipolisi lo spessore è soltanto di 1 mm, quindi non sono richiesti punti di sutura). L’energia del laser distrugge gli adipociti (cellule grasse), che si sciolgono; il grasso liquefatto viene fatto uscire dal buchetto dove è stata inserita la cannula. Il chirurgo rimuove la sostanza oleosa, permettendo al paziente di poter vedere immediatamente i risultati.

Terminato il trattamento, viene applicata la medicazione e il paziente è pronto per tornare alle sue consuete attività quotidiane. La durata dell’intervento dipende dalle zone trattate e dalla quantità del grasso da asportare: solitamente addome ed interno ginocchia richiedono al massimo 50 minuti di intervento ambulatoriale.

TEMPI DI RECUPERO

Finito l’intervento ambulatoriale il paziente viene medicato e può tornare a casa, per poi riprendere la normale routine dopo 48 ore al massimo.

DURATA DELL’INTERVENTO

La durata dell’intervento di Laserlipolisi dipende dalla zona trattata e dalla quantità di grasso da asportare. In genere per addome e interno ginocchia si richiedono al massimo 50 minuti di intervento ambulatoriale.

CHI PUÒ SOTTOPORSI A QUESTO INTERVENTO

Per sapere se un paziente può sottoporsi al trattamento di Laserlipolisi è necessario per prima cosa effettuare una visita per stabilire le zone da trattare. Si richiedono degli esami per valutare se il paziente è idoneo al tipo di trattamento da eventualmente porre in essere.

QUALI ZONE SI POSSONO TRATTARE

Grazie all’utilizzo della fibra ottica laser sottile (della dimensione di meno di 1 mm), si può trattare qualsiasi zona del corpo: braccia, cosce esterne e interne, doppio mento, addome, ginocchia, fianchi e anche la ginecomastia maschile.

IL MANTENIMENTO

Il paziente sarà sottoposto a dei massaggi linfodrenanti che agevolano la riduzione del gonfiore dovuto all’intervento di Laserlipolisi.

I RISULTATI SONO PERMANENTI

Con la Laserlipolisi i risultati migliorano in modo continuativo fino a 4 mesi dopo l’intervento: restano poi permanenti in quanto il nostro corpo ha un numero complessivo di cellule che, una volta eliminate, non si riproducono.
 Si consiglia sempre di condurre uno stile di vita sano, quindi mangiare in modo corretto, fare attività fisica e bere almeno 2 litri d’acqua ogni dì.

Ecco video intervista di BERGAMO TV al Dott. Angelo Serraglio sulla Laserlipolisi.

Alcuni interventi di Laserlipolisi Donna

Laserlipolisi Uomo